Privacy

Il Decreto legislativo 30-6-2003 n. 196 garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell'interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all'identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali.
S’intende pertanto fornire al soggetto interessato specifiche informazioni circa le finalità e le modalità del trattamento dei dati personali.


Finalità del trattamento
I dati sono trattati nell’ambito dell’attività aziendale ed in particolare:
A. per esigenze preliminari alla stipula dei contratti;
B. per l’adempimento degli obblighi e l’esecuzione delle operazioni previsti dai contratti stipulati;
C. per l’esecuzione degli obblighi e degli adempimenti (amministrativi, contabili, fiscali, ecc.) disposti dalla legislazione vigente;
D. per controllare l’andamento delle relazioni e dei rischi connessi.


Obbligatorietà del conferimento dei dati
Il conferimento dei dati non è obbligatorio, salvo quanto previsto dalla normativa vigente, ma il rifiuto di fornirli può comportare l’impossibilità ad instaurare il rapporto e ad eseguire i contratti.


Modalità del trattamento
In relazione alle indicate finalità, il trattamento:
A. si attua con logiche strettamente correlate alle finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati;
B. consiste nelle seguenti operazioni o complessi di operazioni: raccolta, registrazione e organizzazione del dato, elaborazione, compresi modifica, raffronto/interconnessione, utilizzo, comprese consultazione, comunicazione agli uffici pubblici per ottemperare agli obblighi di legge, conservazione, cancellazione/distruzione;
C. è effettuato sia manualmente, sia con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e per via telematica;
D. è svolto dall'organizzazione interna dell'azienda.


Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati
Per le finalità sopra indicate i dati personali devono essere comunicati dall’azienda agli uffici competenti per gli adempimenti fiscali, a Banche per la regolarizzazione del rapporto commerciale, all’Ente Poste per l’invio di fatture commerciali, a soggetti esterni che svolgono funzioni connesse all’esecuzione del contratto (imprese di autotrasporto, spedizionieri, subappaltatori, ecc.) e ad organi e società esterne legalmente riconosciute.
Devono altresì essere comunicati dall’azienda a Ufficio IVA e Ufficio Imposte per la redazione di dichiarazioni fiscali, a Banche per la regolarizzazione del rapporto commerciale, all’ISTAT per l’elaborazione di dati statistici, all’Ente Poste per l’invio di fatture commerciali, a soggetti esterni che svolgono funzioni connesse all’esecuzione del contratto (imprese di autotrasporto, spedizionieri, subappaltatori, ecc.), e ad organi e società esterne legalmente riconosciute.


Titolare e Responsabile/i del trattamento - Categorie di soggetti che possono accedere ai dati
Possono accedere ai suoi dati le seguenti categorie di soggetti
- incaricati dell’ufficio amministrativo;
- incaricati dell’ufficio acquisti;
- incaricati dell’ufficio commerciale italia/estero;
- incaricati dell’ufficio marketing;
- Titolare del trattamento é l'azienda Italwear's Srl - Viale Europa 32 - Castel Goffredo (Mn) la quale ha nominato un apposito Responsabile, contattabile per qualsiasi esigenza ai recapiti chiaramente indicati nel sito.


Diritti di cui all’art. 7 del D. leg.vo 30-6-2003 n. 196
Si informa che l’interessato può esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del Decreto legislativo 30-6-2003 n. 196 di cui si riporta il testo.


CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI D. L.lgs 30 GIUGNO 2003 N. 196
Art. 7 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.